TURBINE CROSSFLOW BANKI

TURBINA CROSSFLOW BANKILa turbina idraulica a flusso incrociato chiamata Michell - Banki, deve il suo nome agli studiosi che la svilupparono nel 1903: l'australiano Anthony Michell, l'ungherese Donát Bánki e il tedesco Fritz Ossberger.

Questo tipo di turbina è impiegato su impianti di piccola potenza (indicativamente fino a qualche migliaio di kW), il suo rendimento (circa 80%) è inferiore rispetto a quello ottenibile da altri tipi di turbine, però rimane pressoché costante in un campo di  portata molto ampio: proprio la sua costanza d'efficenza per un elevato range di funzionamento ne consente l'utilizzo in un largo campo di impiego.

Il principio di funzionamento è il seguente: l’acqua, entra tra le pale, percorre radialmente l’interno del rotore e quindi si scarica attraversando di nuovo le pale dalla parte opposta. Questo sistema fa sì che le pale siano percorse dall’acqua in entrambi i sensi (dall'esterno verso l'interno in ingresso, viceversa in uscita), facilitando la rimozione di eventuali corpi estranei. Quando le pale vengono investite dal flusso idrico, il rotore entra in rotazione e l'albero centrale trasmette l'energia meccanica così prodotta al generatore di corrente elettrica ad esso collegato.

 

 

Caratteristiche:

  • Rendimenti minori (80%) ma costanti
  • Caduta d'acqua basse (da 3 metri ai 100 metri)
  • Corsi con portate d'acqua variabili (15-1000 l/s)

RENDIMENTO TURBINE CROSSFLOW BANKI

le nostre turbine

BANKI 37KW miniatura2 TURBINA PELTON 105KW CENTRALE LIGURIATURBINA FRANCIS UDINETURBINA PELTON ACQUEDOTTOSTORVATNET 2NONIOGRIGNOGRIGNO 2TURBINA TRONDHEIM 2013TURBINA SNEFJELLA 2013